Vaniglia - dolce esaltatore di umore

Budino alla vaniglia, salsa alla vaniglia o kiwi alla vaniglia - molti dolci sono ora raffinati con la vaniglia. Soprattutto a Natale, la vaniglia, che è la seconda spezia più costosa al mondo dopo Saffron, ha alta stagione. Tuttavia, la vaniglia non solo convince con il suo gusto inconfondibile e l'odore gradevole, ma anche con il suo effetto benefico sulla salute.

Perché la vaniglia è sana?

La vaniglia speziata e in particolare la sua vanillina di sapore principale hanno diversi effetti benefici sul nostro corpo:

  • Pertanto, la vaniglia dovrebbe avere un effetto di miglioramento dell'umore e quindi aiutare con stati d'animo depressivi o ansia.
  • Nell'ansia, anche l'effetto calmante della vaniglia sui nostri nervi è evidente: ecco perché molte candele, prodotti per il bagno e prodotti per la cura del corpo odorano di vaniglia.
  • Consigliamo prodotti con profumo di vaniglia ma anche golosi, perché la vaniglia dovrebbe rallentare l'appetito per i dolci.
  • Spesso la vaniglia viene aggiunta ai profumi e ad altri cosmetici perché la vanillina è chimicamente molto simile al feromone (attrattore sessuale) degli esseri umani. Questa somiglianza chimica è probabilmente dovuta all'effetto afrodisiaco attribuito alla vaniglia.

Vaniglia come droga?

Inoltre, la vaniglia, se applicata esternamente, dovrebbe avere un effetto antisettico - cioè, dovrebbe essere in grado di ridurre il rischio di infezione nelle ferite, per esempio. Inoltre, la vaniglia è anche attribuita a una proprietà anti-infiammatoria. Pertanto, la spezia dovrebbe essere particolarmente efficace nel caso di infezioni fungine della pelle, nonché di eczema e dermatite atopica.

Attualmente studi stanno esaminando se la vaniglia può influenzare il cancro. Si ritiene che la spezia abbia un effetto protettivo sulle nostre cellule e quindi possa prevenire le mutazioni nel genoma, così come si verificano nel cancro. Al momento, tuttavia, le conoscenze protette non sono ancora disponibili.

Aroma vanillina principale

La vera vaniglia è una delle spezie più ricercate al mondo - ma solo circa 1.000 tonnellate di vaniglia vengono prodotte ogni anno. Quindi, la necessità di vaniglia non può essere coperta di molto. Pertanto, la principale vanillina aromatizzante è oggigiorno principalmente prodotta artificialmente, di solito la vera vaniglia viene utilizzata solo per pasticcini di alta qualità.

Per coprire la necessità della vaniglia, ogni anno vengono prodotte circa 12.000 tonnellate di vanillina artificiale: la vera vaniglia contiene circa 40 altri ingredienti oltre alla vanillina. Il grande vantaggio della vanillina prodotta artificialmente è che può essere prodotto in modo relativamente economico. È incluso, per esempio, nello zucchero di vanillina usato spesso di cottura.

Cos'è la vaniglia?

La vera vaniglia è composta come segue:

  • 35 percento di acqua
  • 25 percento di zucchero
  • 15 percento di grasso
  • 6 per cento di minerali

Inoltre, la vaniglia ha un alto contenuto di cellulosa, che può raggiungere il 30%. La proporzione della vanillina aromatizzante principale è compresa tra il tre e il quattro percento.

La differenza tra lo zucchero vaniglia reale e artificiale

In contrasto con lo zucchero di vanillina prodotto sinteticamente, lo zucchero vaniglia reale è composto da zucchero e vaniglia e può essere riconosciuto dalle piccole macchie nere che si formano quando i semi sono macinati. Tuttavia, oggi sempre più prodotti contenenti vanillina artificiale contengono tali punti neri. Questo per dare l'impressione che per fabbricare il prodotto sia stata utilizzata la vera vaniglia.

Suggerimento: per preparare autonomamente lo zucchero vanigliato, è necessario solo un contenitore sigillato ermetico e un baccello di vaniglia raschiato. Basta posizionare il baccello nel barattolo insieme allo zucchero e farlo riposare per 6-8 settimane. Più baccelli di vaniglia si aggiungono, più diventa aromatico lo zucchero.

Vaniglia: usare in cucina

La vaniglia è utilizzata in cucina specialmente per i dessert di condimento. Se ti piace sperimentare con la cottura, puoi anche usare la vaniglia per condire piatti speziati come carne o verdure.

Per condire in cucina, la carne del baccello di vaniglia viene utilizzata principalmente perché contiene la maggior parte degli aromi. Per raggiungere la polpa, il baccello di vaniglia viene tagliato longitudinalmente. Quindi la polpa viene raschiata dal baccello con i semi neri.

Poiché anche il baccello contiene molti aromi, dovrebbe anche essere usato ulteriormente: i loro aromi possono essere ottenuti, ad esempio, facendo bollire il baccello di vaniglia nel latte o nella panna. Successivamente, il liquido può essere utilizzato, ad esempio, per una crema pasticcera.

Da dove viene la vaniglia?

La vaniglia appartiene al Orchideegewächsen e viene originariamente dal Messico. Nell'America centrale e meridionale, è stato usato secoli fa per affinare il cacao amaro, ma anche come afrodisiaco. La vaniglia ha prima raggiunto l'Europa attraverso i conquistatori spagnoli.

Ci sono più di 100 varietà di vaniglia in tutto il mondo, ma solo 15 varietà forniscono capsule aromatiche. Il tipo più importante di vaniglia è la vaniglia speziata, sebbene abbia le sue origini in Messico, oggi è coltivata principalmente in Madagascar e in altre isole dell'Oceano Indiano. Particolarmente nota è la vaniglia Bourbon, che è particolarmente apprezzata in Europa per il suo aroma intenso. Proviene dall'isola di La Réunion, che anticamente portava il nome di Ile Bourbon.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento